Punti di pressione: Yin Tang. Lo tsubo dei guru.

j

Scritto da: Luigi Barreca

Punti di pressione: Yin Tang. Oggi voglio raccontarti del Magico e Terapeutico Segreto dei Punti pressioni utilizzati dalla notte dei tempi dagli antichi Sciamani Guaritori Orientali e Medici Cinesi.

Yin Tang punto di pressione

La pressione non è la sola a stimolare il potere di auto-guarigione. Ognuno di questi Punti Segreti ha sempre un nome molto particolare a volte incomprensibile se non avvicini l’orecchio e ascolti bene con il cuore.

(Sembra un paradosso ma per chi “mastica” ambienti olistici sa cosa intendo con “ascoltare con il Cuore”, vero? 😉

E sai perché?

Perché la potenza del nome faceva parte del Potere dei PuntoShiatsu, esso era una sorte di Formula Magica o Mantra.

Ad ognuno di questi PuntiShiatsu veniva assegnato un significato o un particolare termine in sintonia del potere sprigionato.

Oggi voglio parlarti di uno di questi Punto pressione: Yin Tang: Stanza dei Sigilli.”

Punti pressione shiatsu

Il termine è molto significativo…

Solo pensare al termine Sigillo fa venire in mente qualcosa di prezioso, di ricco, potente, simbolico…già sol pensarlo l’immagine mentale genera energia.

Infatti il sigillo è sempre stato associato a qualcosa che adorna, abbellisce, arricchisce.

Emanando questo messaggio un tempo aumentava il prestigio e il potere di una famiglia, dinastia, di un evento, di un particolare.

Per l’Oriente il Simbolo è sempre stato fondamentale e presente nella vita di tutti i giorni ( per la verità anche per noi occidentali, poi per un periodo si perse nell’oblio o associato a stregoneria, poi recuperato e riesumato da Freud e Jung ),

In oriente invece è sempre rimasto in vita una fra tutte la Filosofia dello Yoga che per similitudine e posizione pone la stessa zona quella tra gli occhi il VI Chakra, il Terzo Occhio, quello della lungimiranza della visione energetica.

Infatti è proprio in questa posizione che la Medicina Cinese colloca Yin Tang tradotto con “Stanza dei Sigilli.”

Quindi non uno solo ma una stanza che contiene molti sigilli.

Per gli Antichi Sciamani e Guaritori Cinesi, Simbologia e Magia era tutt’uno nel quotidiano, era parte del loro vivere.

E quando alla simbologia viene data un attenzione, un importanza, questa magia insita prende vita, acquista spirito e dà forma alla materia.

E la zona dei PuntiShiatsu veniva percepita simbolicamente con un potere maggiore rispetto ad altre poste in altre posizioni.

Ecco il motivo del nome che con il tempo ha acquisito prima potere magico, poi simbolico, fino ad acclamarsi come punto terapeutico.

Yin Tang è utile per:

  • calmare l’ansia
  • diminuire i capogiri
  • eliminare il bruciore gli occhi
  • aumentare la lucidità mentale e la lungimiranza
  • donare un senso di pace e serenità
Punti di pressione Yin Tang

Trattalo durante la giornata quando ti accorgi di aggrottare la fronte o senti di essere sotto pressione psicologica che ti causa palpitazioni e tachicardie immotivate.

Ti bastano veramente pochi minuti al giorno.

Fai delicati strofinamenti alternati a pressioni rotatorie in senso orario, della durata di 10 minuti 2 volte al giorno.

Però questi Magici PuntiShiatsu Segreti per far sprigionare tutto il loro potere di guarigione devono essere attivati e per farlo bisogna rispettare un “rituale preparatorio:”

  • Pronunciare/visualizzare il nome del punto come un mantra il nome determina una frequenza vibratoria che genera un’immagine mentale e acquista un potere enorme durante il suo auto-trattamento, pertanto gli va data un’importanza pari alla sequenza. Il nome è la rappresentazione di un simbolo e quando al simbolo viene data attenzione esso prende vita diventando “carne”…materia. Quindi mentre ti auto-tratti i PuntiShiatsu ricorda di “giocare” con il nome ele immagini mentali e percepire le sensazioni che esso ti procura.
  • Caricare le mani di Energia-KI. Questo è un ulteriore processo da non trascurare, prima di qualsiasi contatto sul punto, affinché  essi si attivino devi procedere con l’esercizio (che conosci solo se hai letto la MiniGuida GRATUITA più Shiatsu Meno Stress e che trovi più avanti nelle pagine. Mi raccomando non trascurare questo esercizio poiché purifica la tua energia e la prepara per attivare i punti, altrimenti impossibile attivarsi.
  • Fai il Palming sul punto prima di iniziare l’auto-trattamento e come se attraverso le mani poggiate sul punto prima di iniziare l’auto-trattamento tu chiedessi il permesso al punto. ( Lo so che può sembrarti strano ma è proprio tutto questo piccolo rituale che da valore, potere e si differenzia da tutte le atre pratiche).
  • Medita dopo aver finito la sequenza. Alla fine del Auto-Shiatsu resta qualche minuto in introspezione ascoltando le sensazioni del tuo corpo ( non perderti negli schemi e in meditazioni difficili basta semplicemente ascoltare il tuo battito cardiaco o il tuo respiro per 2/3 minuti)

Come puoi constatare il valore terapeutico di questi punti non è dato solo dalla pressione se è fatta bene, dalla posizione se è corretta o meno ( per carità non sto sostenendo che ciò non sia importante…anzi) ma soprattutto dalla consapevolezza del significato energetico del punto che assimilato ti permette di entrare in connessione vibratoria con i potere magico dell’Energia del PuntoShiatsu

Yin Tang, la chiave della tua serenità alloggia nella stanza dei sigilli

L.B.

Spero che questo articolo sia stato di tuo gradimento, fammelo sapere, lo faccio veramente con il cuore e per me è soprattutto di grande stimolo se ho feedback, commenti e suggerimenti.

Se puoi fallo nella sezione qui sotto per me è di vitale importanza.

Grazie di Cuore.

Bio Autore

Mi chiamo Luigi Barreca, sono classe ’66. Mi occupo di Shiatsu dal 96 e lo Insegno dal 2002. Spero di far scoprire anche a te tutta la meraviglia e la potenza trasformatrice dello Shiatsu!

Area Commenti

Totale: 4 Comments

4 Commenti

  1. gianni pica

    Ho letto e compreso questo paragrafo Luigi….
    Mi domandavo forse sbagliando il concetto , se , questo trattamento cui mensioni, se può essere unito alla seguenza terra ….
    Pensavo potesse essere importante visto che la stessa seguenza terra lavora su i punti del viso….

    Rispondi
    • Luigi Barreca

      Gianni eccomi….ottima domanda…
      La risposta è assolutamente si!
      Il punto Yin Tang è un Punto Magico Extra Meridiano e come hai potuto leggere ha molta efficacia a varie problematiche..puoi integrarlo nella sequenza viso della terra!
      Facci sapere come è andata!

      P.S. c’è anche una bella diretta FB che ho fatto su questo punto che ha avuto molto seguito ecco il link: https://business.facebook.com/loshiatsupercambiare/videos/278048816441515/
      Un caro abbraccio.

  2. Lucia

    Buondi Maestro ho letto il tuo paragrafo e ti posso dire che mi stupisce molto ancora …quello che esprimi …ho sete di sapere…Lucia.??❤

    Rispondi
    • Luigi Barreca

      Cara Lucia scusami se ti rispondo in ritardo. La tua sete di conoscenza con lo Shiatsu e le tecniche che stai imparando e come lo stai facendo, sarà ben ripagata. Un caro saluto e buon proseguimento. Un saluto

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altri contenuti simili