Shiatsu e Stress: alleati o nemici?

Shiatsu e Stress: alleati o nemici?

Che domanda vero? Sembra quella classica da 1.0000.000 di dollari!

Però vedrai come  alla fine dell’articolo la risposta verrà da sola, in modo naturale!

Ti ho già ampiamente spiegato sia la filosofia che la pratica in se’ di questa disciplina manuale orientale nell’articolo cos’è lo shiatsu, qui invece voglio farti scoprire come Shiatsu e Stress possono essere sia alleati che nemici.

Sappi però non sarò tenero e che la “cattiva notizia” è che:  DIPENDE SOLO DA TE!

Shiatsu e Stress“In che senso” mi potresti chiedere “dipende da te? ”

Bè, se ti adatti e non combatti, se  invece di fare il guerriero fai la vittima, diventi facilmente preda dello STRESS che ti divorerà!

Scommetto che stai pensando qualcosa del genere: “Luigi ma come… io sto male e invece di avere compassione nei miei confronti e di suggerirmi una cura per superare il mio momento critico, “mi attacchi?”

Assolutamente non ti attacco! Scherzi?  Non ci penso assolutamente.

E sai perché?

Perché conosco molto bene cosa si prova quando si soffre di problemi psicosomatici generati dallo stress come:dolori muscolari diffusi 

  • ansia
  • attacchi di panico
  • tensione
  • agitazione 
  • paura di morire
  • paura di impazzire

(non voglio ripetermi su ciò che ti ho già raccontato nell’articolo: Shiatsu e ansia. )

Ed è proprio per questo che non ti compatisco, ma anzi voglio stimolarti e proporti la stessa strada che mi ha permesso di uscirne fuori!

Ti dicevo che Shiatsu e Stress sono due facce della stessa medaglia e a te, ma soprattutto a chi conosce lo Shiatsu, può apparire un paradosso.

Infatti il luogo comune è quello che Shiatsu e Stress hanno due funzioni e obiettivi radicalmente opposti:

  • lo Shiatsu rilassa l’energia
  • lo Stress inquina l’energia

In realtà la verità sta nel mezzo e tutti e due si occupano di energia, per meglio dire, entrambi si nutrono e hanno bisogno dell’altro.

Vediamo nello specifico in che senso.

Partiamo dallo STRESS.

Lo Stress o sindrome generale di adattamento, è visto solo in senso negativo mentre invece e fondamentale per la vita dell’essere umano.

Senza lo stress non ci sarebbe la spinta verso la vita ma solo passività, inerzia, ristagno, malattia.

Lo Stress permette:

  • all’atleta di potenziarsi nell’allenamento e far esplodere la sua energia nella prestazione.
  • allo studente di prepararsi ininterrottamente per l’esame per poi scaricare l’energia mentale durante l’interrogazione
  • di prendere decisioni lucide in situazioni di pericolo imminente

Molte persone sotto stress e sotto pressione rendono molto meglio.

E sai perché ciò accade?

Perché leustress (è questo il nome della reazione sana allo Stress )  viene scaricato subito e reso costruttivo per il “compito” che si sta effettuando, di qualsiasi genere esso sia.

Questo permette di liberare l’organismo senza che diventi distress, lo Stress malato che:

  • inquina l’organismo
  • ristagna nel corpo 
  • crea blocchi energetici

Spero di essere stato chiaro, perché spesso si fa confusione e si pensa che lo Stress sia malato a prescindere, invece no, diventa malato solo se represso e non trasformato in un “compito” costruttivo.

“Però Luigi non sempre è possibile scaricarlo in modo costruttivo! Per esempio in ufficio spesso devi sottostare a delle mansioni o sopportare degli atteggiamenti che volentieri non faresti.”

E’ vero!

Shiatsu e Stress

Ti capisco molto bene. A volte ti senti impotente, con il datore di lavoro, con i colleghi, in famiglia.

Non sai proprio come reagire se non in modo brusco, oppure reprimendo le situazioni che a volte sono al limite e non puoi far altro che sopportare.

Era il mio modo passato di vivere. (Non mi ci far pensare…)

Certo se sopportare è l’unica cosa che in quel momento riesci a mettere in atto fallo pure, ma poi per evitare che quell’energia ti contamini devi assolutamente fare qualcosa per te!

Ecco che qui entra in gioco lo Shiatsu!

Infatti lo Shiatsu per svolgere con efficacia la sua funzione di riequilibrio energetico deve avere a disposizione uno squilibrio, un ristagno, un blocco energetico.

E cosa può essere meglio di una  buona dose di distress accumulato per attuare e portare a termine il  il suo obiettivo?

Ecco, è in questo che Shiatsu e Stress sono alleati, altrimenti il loro non incontrarsi diventa il tuo peggior nemico: lo squilibrio o la malattia.

In che modo ti stai chiedendo?

Bè se non utilizzi questa potente tecnica energetica il distress (lo Stress negativo) si trasforma in malattia andando a colpire il tuo organo bersaglio più fragile e rompendo quel delicato l’equilibrio tra biotipo energetico e stress ( l’eustress lo Stress sano) importante per la tua salute psicofisica.

L’equilibrio tra Shiatsu e Stress quando infranto

causa il problema psicosomatico

Il blocco, come hai potuto constare, non è solo fisico ma diventa fisico dopo avere represso quell’emozione che lo caratterizzava.

Un esempio molto concreto di ciò che sostengo lo puoi scoprire in questa mini-guida GRATUITA: Più Shiatsu Meno Stress su sbloccare il blocco di collo e spalle fisicamente con i punti Shiatsu e quello emotivo attraverso la presa di coscienza dell’emozione che spesso  si tende a ristagnare.

Shiatsu e StressDa oltre 3000 anni gli antichi Cinesi risolvono le problematiche di ogni genere con la pratica Shiatsu, la meditazione, l’auto-trattamento dei punti Shiatsu, gli esercizi di auto-shiatsu sui  meridiani.

La vita è molto più semplice di come appare.

Più la nostra società si specializza e va nel piccolo, più si perde la reciproca visione globale.

Più si perde il contatto con se stessi più la nostra energia tende a richiamare l’attenzione con la malattia.

Ritornare alla semplicità, alle risorse naturali dà al potere di auto-risanamento individuale la ricetta segreta della salute.

 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

“Loro sì che erano due facce della stessa medaglia. Chi era testa e chi era croce non aveva nessuna importanza.

Fra di loro non c’erano problemi.”

G. Faletti

 >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

 

Scrivimi sotto un commento su ciò che pensi, oppure vienimi a trovare sulla pagina Facebook Lo Shiatsu Per Cambiare

Attendo un tuo riscontro più che volentieri!

Un caro saluto

Luigi

6 commenti

  1. Antonia

    1 anno fa  

    Buongiorno Luigi vorrei sapere se funziona anche per chi e ipocondriaca e sotto stress da almeno due anni. ..grazie


    • Luigi Barreca

      1 anno fa  

      Ciao Antonia innanzitutto voglio ringraziarti per aver portato, su questo Blog, un esperienza di vita così forte e con coraggio e speranza cerchi una soluzione: come gestire ed eliminare l’ipocondria; che detta di molti è una malattia immaginaria.
      Io invece sottolineo che è una sofferenza dell’anima alla ricerca di se stessa.
      Prima di risponderti voglio essere corretto professionalmente e sottolineare che io non sono ne’ medico ne’
      psicoterapeuta, ma laureato in Psicologia e in Chiropratica.
      Già questo mi darebbe le competenze per poter parlare di questo argomento. Ma quello che invece il mio cuore
      mi spinge a parlarne con passione e compassione, tanta da aver creato un sito e un Blog di riferimento,
      è che anch’io ne ho avuto l’esperienza diretta e so’ benissimo quanto sia sofferente ciò che si prova.
      Parlandotene tocco l’archetipo del simbolo di Chirone, il Guaritore ferito.
      Di soluzioni di come le persone ne sono uscite ce ne sono tante…in farmacia, per carità quando i farmaci servono bisogna assolutamente prenderli poiché sono dei salvavita, però solo chi ha passato una brutta e sofferente esperienza può realmente dirti la soluzione.
      Lo Shiatsu è stata il mio rimedio, la mia soluzione il motivo per cui oggi diffondo questa tecnica.
      Attenzione però non credere che lo Shiatsu sia solo il massaggetto rilassante. Ci sono anche tecniche manuali
      di massaggio e di pressione, ma ciò che lo Shiatsu è realmente, è l’insieme di tecniche, strumenti, meditazioni, esercizi fisici, corporei e mentali che ti aiutano a riprendere in mano il timone del tuo corpo, dei tuoi pensieri, della tua vita.
      Ti dico la stessa frase che il mio medico mi disse e che mi aprì al mondo olistico e dello Shiatsu, “chi soffre di malattie generate dallo stress o psicosomatiche non è perché è un malato mentale ma un malato spirituale.” Da lì tutto cambiò!
      Chi soffre come te e ha sofferto come me è una persona alla ricerca della sua verità, infelice della vita proposta dall’educazione familiare e sociale che non si riconosce negli stereotipi proposti; i sensi di colpa, le paure, le mancanze stimolano una pressione interna che sfocia in problemi di stress
      e ognuno reagisce in base alle proprie predisposizioni energetiche e psicologiche, generando vari disturbi
      emotivi, psicologici, mentali.
      Perdonami se mi sono dilungato troppo ma è una argomento che ho a cuore e che tratto da anni, è anche ciò di cui parlo nel libro: “Psicoshiatsu. L’arte di cambiare te stesso.”
      Quindi Antonia la mia risposta alla tua domanda è sì!
      Lo Shiatsu può aiutarti come ha fatto con me e migliaia di altre persone che ho avuto il privilegio di conoscere e di guidare nel loro percorso di trasformazione. Però non voglio illuderti e farti credere che sia uno schiocco di dita, non è una passeggiata ma una cambiamento radicale, profondo che dovrai attuare, è quel percorso di crescita e di nuova consapevolezza che il tuo tuo corpo, la tua mente, la tua energia dovranno acquisire!
      Io credo che questo prezzo si può pagare se il risultato è la serenità, la consapevolezza e l’ascolto di se stessi nella sua verità!
      Grazie della fiducia per questo commento Antonia, scusami se mi sono dilungato, ma l’emozione mi ha toccato il cuore!
      Fammi sapere


  2. Raffaella Cancelli

    1 anno fa  

    Ho conseguito il diploma presso la scuola nasamecu e ho avuto la fortuna di essere stata illuminata da Luigi Barreca e dai suoi insegnamenti.. con lo shiatsu si scende ad una consapevolezza inimmaginabile, si torna ad avere fiducia in se stessi e nelle proprie potenzialità.. una chiave di accesso incredibile: attraverso un tocco gentile e profondo l’operatore sostiene il movimento energetico della persona accompagnandola in un percorso di consapevolezza che la farà tornare serena rispetto a tutto ciò che la circonda.. provare per credere! Parola di shiatsuka❤️


    • Luigi Barreca

      1 anno fa  

      Ciao Raffaella ti ringrazio della fiducia e dell’impegno che hai profuso in una full immersion totale di Shiatsu e di aver scelto la Scuola Nasamecu di Aprilia per diplomarti. Lo Shiatsu gentilmente scioglie corazza, stress, e malesseri psicosomatici riportando alla consapevolezza la personale storia corporea rendendo autonomi e indipendenti. Facendo sì che lo Stress diventi un alleato e non più un nemico; inoltre come tu affermi con grande autorevolezza, possiede un grande potere che se ben evocato e orientato verso il personale benessere e quello degli altri riesce a fare “miracoli olistici”, tu ne sei all’altezza e ne possiedi la chiave di accesso.
      Ti auguro di realizzare i mille progetti che porti nel cuore.


  3. samantha

    5 mesi fa  

    Buongiorno, Io come altri abbiamo scelto la tua scuola per intraprendere questo percorso di consapevolezza e autoguarigione in primis, non solo fisica, ma dell’anima. Ho scoperto questo mondo e con sorpresa l’ho fatto mio. Sono una persona che rimugina molto sulle cose, e forse per quello mi divorano da dentro ; sto provando a trovare il giusto equilibrio tramite lo shiatsu, te e lo splendido gruppo che abbiamo formato, sperando finalmente di trovare il coraggio di far valere il mio essere e la grande persona che voglio diventare. Grazie mille per i tuoi preziosi consigli e per tutta l’energia che riesci a trasmettere.
    Se un giorno riuscirò a raggiungere i miei obiettivi sarà merito di tutto l’insieme di energie che abbiamo formato e la forza che ogni giorno mi danno ad affrontare i miei sabotatori, quelli che ogni giorno mi fanno adagiare su situazioni che magari non mi piacciono, ma che accetto con rassegnazione…ma cambierò, sto già cambiando, lo sento…


    • Luigi Barreca

      5 mesi fa  

      Cara Samantha grazie innanzitutto per la fiducia e per la decisione intrapresa nel voler approfondire la conoscenza di te stessa per diventare una professionista della relazione di aiuto.
      Hai ragione il limite principale per raggiungere l’auto-consapevolezza non sono gli altri, il tempo, i soldi, la distanza, la frequenza, ma se stessi…e soprattutto i Sabotatori, come dici tu e come li chiamo io nel libro: “Psicoshiatsu. L’arte di cambiare te stesso“.
      Per sopraffarli non è lamentarsi, mollare, o incolpare qualcosa o qualcuno ma fare come stai facendo TU…prenderti la responsabilità e l’impegno di cambiare.
      Complimenti per il tuo percorso!


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco